Il Conte consegna i documenti: via il segreto che segreto non dovrebbe essere