i professionisti dell informazione ora cominciano a tremare