IMPARARE UNA LINGUA DORMENDO

IMPARARE UNA LINGUA DORMENDO

Ha imparato l’olandese durante il sonno! Ora svela il suo segreto

È finita l’epoca delle scuole di lingua!

La formula di apprendimento rapido sviluppata da un multipoliglotta italiano permette di padroneggiare da soli una lingua straniera in 4 settimane
Senza libri, senza fatica, senza spendere una fortuna. La nuova formula di apprendimento rapido delle lingue distruggerà il business delle scuole di lingue? Illustri neurolinguisti, docenti e poliglotti non hanno dubbi: sì!

ISCRIVITI per essere informato sui progressi di questo metodo

Con lo sviluppo di una formula di apprendimento di 4 settimane da parte di un italiano, c’è stata una svolta nell’assimilazione delle lingue straniere. Già più di 14. mila persone hanno imparato una lingua in un solo mese. Anche chi si considerava pigro, senza talento per le lingue, o “troppo vecchio per imparare”. Com’è possibile?

I risultati hanno (poco sorprendentemente) mostrato che l’attività sessuale in un giorno era legata a un maggiore benessere nel giorno successivo, tanto più elevato se il sesso era caratterizzato da elevato piacere e intimità. Non c’è però una relazione inversa, che i ricercatori apparentemente si aspettavano: in altre parole, se siete più felici non è più probabile che facciate sesso. O per dirla con i ricercatori: “un elevato livello di felicità in un certo giorno non è collegato ad un incremento della probabilità di attività sessuale nel giorno successivo“.

Il prof. Roberto Vincenzi (un eminente neurolinguista e multipoliglotta) ha deciso di insegnare alla sua mamma 65enne l’inglese – ed è stato l’inizio di una rivoluzione nel campo della neurolinguistica. Dopo 1 anno e mezzo di ricerche sui centri cerebrali responsabili della memoria, della vista e della parola, il professore ha sviluppato una formula super efficace di 4 settimane per l’apprendimento delle lingue straniere.

Le riviste linguistiche professionali hanno già salutato questo trattamento come un “risultato pionieristico nella neurolignuistica”, e il professore ha ottenuto la nomina per il Premio Nobel per i suoi risultati. Grazie al suo metodo, tutti (indipendentemente dall’età, dalle capacità o dalle condizioni economiche) possono parlare una lingua straniera fluentemente dopo 4 settimane.

“Un corso di lingua significa denaro gettato alle ortiche!” Quali sono le ragioni per sostenerlo?

Queste parole sono già state confermate da oltre 14 mila utenti soddisfatti della formula del professore, che hanno già abbandonato metodi di apprendimento noiosi, inefficaci e costosi. Perciò abbiamo deciso di consultare alcune di queste persone e di effettuare un sondaggio. Ecco le conclusioni:

Costi elevatissimi
Un semestre (cioè appena 5 mesi) di “apprendimento” in una scuola di lingua costa dai 600 ai 1500 euro e non si tratta di una spesa una tantum. Per padroneggiare la lingua a livello comunicativo è necessario completare almeno 6 semestri di studio, per un costo totale da da 3,5 a 9 mila euro! A questo va aggiunto l’acquisto dei libri di testo per ogni semestre, per un prezzo che va da 40 a 90 €. Anche se qualcuno può permettersi di sprecare a cuor leggero somme così esagerate di denaro, le possibilità che un corso garantisca una conoscenza fluente di una lingua straniera sono minime.

Tempo sprecato
Le lezioni si svolgono di solito due volte alla settimana e durano 1,5 ore. In 6 semestri significa ben 360 ore, e l’attenzione dell’insegnante verso una persona non supera il 20% del totale. L’insegnante dedica il tempo rimanente al resto del gruppo. Bisogna aggiungere il tempo sprecato per arrivare a scuola, gli esercizi di grammatica a casa (che non insegnano comunque a capire e a parlare) e le ripetizioni continue del materiale.

Lezioni di gruppo
Durante il corso il partecipante al corso ascolta gli altri studenti che parlano con errori e un cattivo accento, li ascolta e assimila cattive abitudini linguistiche. Questo produce vergogna e paura degli errori durante le lezioni. I partecipanti al corso ammettono di essersi vergognati di partecipare alle lezioni perché avevano paura di fare brutta figura davanti al resto del gruppo – non conoscendo una parola o sbagliando l’accento.

Metodi obsoleti
Tradurre frasi, ripetere continuamente vocaboli e coniugazioni, grammatica complicata, riempire spazi vuoti nei testi: tutto questo è semplicemente noioso. Nel frattempo, gli scienziati hanno da tempo dimostrato che se il cervello si annoia la sua capacità di ricordare svanisce. Inoltre, nei corsi di lingua si pone l’accento sulla lettura e la scrittura piuttosto che sulle capacità di comunicazione fluida.
La formula di 4 settimane per l’apprendimento rapido del prof. Vincenzi è una vera rivoluzione nello studio delle lingue straniere
Padroneggiare una lingua straniera con metodi tradizionali richiede molto tempo, impegno e autodisciplina. Con il metodo del professore è esattamente il contrario. Il cervello è stimolato al massimo, in modo che durante l’apprendimento non avvertiamo noia, bensì grande piacere ed entusiasmo. Attivando più sensi contemporaneamente, il processo di memorizzazione viene accelerato di 5 volte. Allo stesso tempo, il cervello sviluppa nuovi schemi linguistici, che cominciamo a utilizzare nelle conversazioni automaticamente e naturalmente proprio come nella nostra lingua madre. Per di più, gli schemi linguistici così creati bloccano il processo del dimenticare in futuro. La cosiddetta “barriera linguistica” scompare. Indipendentemente dall’intelligenza, dal talento o dall’età.

Parlare fluentemente come un madrelingua inglese, tedesco o francese adesso è alla portata di tutti
Ricerche condotte presso il centro neurolinguistico di Chicago hanno dimostrato che la formula è efficace al 99,7%.Grazie ad essa, le persone di età compresa tra 21 e 75 anni in appena 1 mese hanno raggiunto risultati strepitosi nell’apprendimento dell’inglese, così come delle lingue romanze, germaniche e scandinave. A prescindere dell’età, dal sesso o dell’intelligenza – hanno assimilato ogni giorno in modo permanente circa 200 nuove parole, espressioni e frasi. Hanno descritto l’apprendimento come un puro piacere, perché grazie agli effetti estremamente rapidi la motivazione allo studio è aumentata. Un numero significativo di persone ha descritto il processo non come apprendimento, ma come codifica automatica di una nuova lingua nella loro mente! Dopo 4 settimane i partecipanti hanno dichiarato di parlare una lingua straniera con la stessa disinvoltura di quando parlano nella propria lingua madre.

I risultati documentati dell’apprendimento con il metodo del prof. Vincenzi parlano da soli:

RISULTATI

ISCRIVITI per essere informato sui progressi di questo metodo

L’apprendimento con il nuovo metodo avviene:
VELOCEMENTE. Il metodo accelera il processo di memorizzazione di 5 volte. Imparerai circa 200 nuove espressioni al giorno e dopo appena 4 settimane parlerai fluentemente.
FACILMENTE. Niente corsi, niente libri, niente compiti per casa. Impari senza stress, dove e quando vuoi.
EFFICACEMENTE. Il metodo genera nel cervello schemi linguistici così solidi che il dimenticare viene permanentemente bloccato. Parli una lingua straniera con la stessa disinvoltura con cui parli la tua lingua madre.

La signora Anna Ferrauto (58) di Brescia è una delle prime persone in Italia ad aver imparato una lingua straniera in 4 settimane:

lingua3
ISCRIVITI

“Mia figlia si è trasferita in Germania quando ancora studiava. Lì ha messo su famiglia. Dovevo in qualche modo comunicare con mio genero e mia nipote, che parlavano un’altra lingua. Mi vergognavo di stare in mezzo a loro in silenzio e non capire nulla. Quindi mi sono iscritta a un corso di tedesco. Ho speso un sacco di soldi, l’equivalente del mio stipendio mensile, ma non ho imparato nulla! Ero la più anziana del gruppo e mi dicevano che abbassavo il livello… A un certo punto ho scoperto questa formula di apprendimento rapido. Ora so che se non l’avessi usata, avrei commesso l’errore più grande della mia vita. Sono bastate 4 settimane e ora parlo tranquillamente in tedesco con mio genero e mia nipote. Non ho più paura di andare a trovarli da sola a Berlino perché so che durante il viaggio posso cavarmela. Ho imparato anche l’inglese. I miei amici sono ammirati, mi dicono che è stata una vera impresa, e invece è stato così facile! Sono la prova vivente che è possibile imparare una lingua straniera indipendentemente dall’età – in modo rapido, semplice e piacevole. Lo consiglio vivamente!”

Perché buttare via un sacco di soldi per un corso di lingua inefficace se si può imparare una lingua straniera in modo facile, rapido ed economico ?
L’efficacia della nuova formula rapida di apprendimento delle lingue è stata dimostrata senza la minima ombra di dubbio dal centro neurolinguistico di Chicago. Il prof. Vincenzi ottiene continuamente nomine a premi per la propria scoperta scientifica, tra cui quella per il premio Nobel. Eminenti specialisti in neurolinguistica concordano su un fatto: non esiste un metodo più efficace per imparare le lingue straniere.

Che tu parta da zero o parli già molto bene una lingua straniera, questo metodo accelererà di 5 volte l’apprendimento della lingua. Se impara da zero, dopo 4 settimane sarai in grado di comunicare senza difficoltà nella nuova lingua. Se hai già imparato le basi, migliorerai la tua pronuncia e conoscerai 200 nuove espressioni al giorno. E se sai già perfettamente la lingua, allora puoi imparare altre 2, 3 o addirittura 4 lingue nel modo più veloce possibile.

ISCRIVITI per essere informato sui progressi di questo metodo

Clicca qui per usufruire della formula di apprendimento rapido del prof. Vincenzi e parlare con disinvoltura una lingua straniera in 4 settimane >>

Art. https://youreduspace.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *