Il ricorso di Comicost sulla proroga dello stato di emergenza salva-conte

Featured Video Play Icon

Era scontata la proroga sullo stato di emergenza, CONTE E COMPANY hanno una tremenda paura di finire in carcere per STRAGE E CRIMINI SULL’UMANITA’
Fino a che siamo in stato di emergenza il governo è al sicuro, MA LA BATTAGLIA CONTINUA e la pena sarà sempre più dura, dovranno pagare anche queste proroghe, si stanno piano piano scavando la fossa aggiungendo crimini su crimini.

Coronavirus e illegittimità dei provvedimenti: il ricorso di Comicost

Sono ormai innumerevoli e autorevoli le evidenze scientifiche e le analisi matematiche che dimostrano l’infondatezza e l’illegittimità delle misure messe in atto per affrontare la questione Coronavirus.

Violazione del principio di ragionevolezza per mancata ponderazione e bilanciamento dei diritti, dei principi, interessi e valori costituzionali, in particolare in riferimento al diritto alla salute contenuto nell’art. 32 della Carta Costituzionale, dell’invalidità del regime sanzionatorio previsto e applicato in virtù dei DPCM impugnati per violazione del famoso principio “nulla poena sine lege, nullum crimen sine lege”. Sono solo alcune delle inadempienze denunciate dal Comitato per le Libertà Costituzionali (COMICOST), presieduto dall’avv. Nino Filippo Moriggia del foro di Brescia e notificate alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, al Ministero dell’Interno e al Ministero della Salute un Ricorso Straordinario al Capo dello Stato.

Ne hanno parlato oggi in conferenza stampa:
avv. Nino Filippo Moriggia, presidente COMICOST; dottor Stefano Manera, medico anestesista-rianimatore, ha prestato servizio al Papa Giovanni XXIII di Bergamo durante l’emergenza; dottor Pasquale Mario Bacco, medico legale, fondatore dell’Associazione L’Eretico; prof.re Marco Mamone Capria, Università degli studi di Perugia Davide Barillari Consigliere Regione Lazio, Presidente della III Commissione “Vigilanza sul Pluralismo dell’Informazione” e membro della II Commissione “Sanità, Politiche sociali, integrazione sociosanitaria, Welfare”

Se sei interessato a ricevere GRATUITAMENTE una notifica via email ogni volta che pubblichiamo un articolo su questo argomento, compila il form qui sotto.

Compila i campi qui sotto



Ogginotizie è l’informazione libera e indipendente dei cittadini, gli articoli pubblicati si sostengono grazie alle vostre offerte Se ti piace cosa pubblichiamo, e hai piacere di contribuire al nostro lavoro, puoi scegliere di abbonarti al costo di due caffè al mese o di fare un’offerta una tantum
Qualsiasi soluzione tu scelga, ti ringraziamo anticipatamente per il tuo contributo CLICCA QUI PER SOSTENERE OGGINOTIZIE

UN INVITO A CENA PER TE


CERCHI LAVORO? LAVORA CON NOI
LA TUA PUBBLICITA’ ALL’INTERNO DEGLI ARTICOLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *