E mentre il Conte promette soldi a destra e a manca che non arrivano mai, 5 parlamentari ricevono il BONUS di 600 euro

bonus di 600 euro per i parlamentari

VERGOGNATEVI!!!

Parlamentari indagati, conflitti di interesse sulla salute, Italia in ginocchio per colpa del Governo per imporre una dittatura sanitaria con la scusa di una pandemia che a detta di esperti in tutto il mondo non esiste.
E ora mentre le attività chiudono, le persone non riescono a mettere un piatto in tavola, la gente è terrorizzata dalle sempre più insistenti notizie del TG sui dati che vengono smentiti ogni giorno dall’istat e dallo stesso comitato scientifico, 5 deputati che non hanno mai smesso ne ora, ne nel periodo di lockdown di prendere lo stipendio (e che razza di stipendio alla faccia nostra!), , chiedono ed ottengono il BONUS 600 euro, mentre l’80% dei richiedenti non hanno ricevuto un bel niente e hanno dovuto chiudere le loro attività.

VERGOGNATEVI!!!


Art. di meteoweek.com

L’accaduto è stato segnalato da La Repubblica che li ha definiti i cinque ‘furbetti di Montecitorio’

Hanno stipendi mensili di diverse migliaia di euro, i rimborsi per i soggiorni a Roma e per i trasporti, eppure cinque deputati hanno fatto domanda all’Inps per avere l’assegno da 600 euro, elevato poi a mille, stanziato dal governo per le misure anti-Covid. E lo hanno ottenuto.

Il fatto è stato segnalato, come dichiarato su La Repubblica, dalla direzione centrale Antifrode, Anticorruzione e Trasparenza dell’Inps, un organo creato da Pasquale Tridico. Va precisato che nel loro comportamento non vi è nulla di illegale, in quanto, da marzo ad aprile, chiunque avesse una partita Iva, fosse professionista o appartenente ad una delle categorie di autonomi prevista dai decreti Cura Italia e Rilancio, poteva fare appunto domanda. A maggio, poi, è stato introdotto il limite del calo di fatturato.

Dal sito dell’Inps

Questo è quanto si legge dal sito dell’Inps: «A tali indennità possono accedere, per marzo ed aprile, i liberi professionisti con partita Iva attiva alla data del 23 febbraio 2020, iscritti alla Gestione Separata e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, che non siano titolari di un trattamento pensionistico diretto, ad eccezione dell’assegno ordinario di invalidità».

A maggio l’assegno è salito a mille euro, «oltre alla partita Iva, attiva alla data del 19 maggio 2020, occorre dimostrare di aver subìto una perdita di reddito del 33% nel secondo bimestre 2020 rispetto al secondo bimestre 2019». Nessuna truffa insomma, ma facendo due conti, sicuramente i sei beneficiari non avevano necessità di quell’indennità, che era stata stanziata per aiutare le famiglie bisognose, messe in ginocchio dalla pandemia da coronavirus.

Inps: Ronzulli, on.furbetti? Chiedano scusa, restituiscano soldi

Se confermato che cinque parlamentari hanno chiesto il bonus per le partite Iva in difficolta’, questo sarebbe semplicemente uno scandalo. E’ inaccettabile che mentre le famiglie non sapevano come fare la spesa e molte attività chiudevano, qualcuno, con lo stipendio garantito, senza avere accusato perdite, abbia pensato di approfittarsi dell’emergenza Covid togliendo soldi a chi ne aveva realmente diritto e, soprattutto, bisogno. Ci aspettiamo un sussulto di dignità: i deputati di cui parla l’Inps chiedano scusa e, se li hanno presi, restituiscano immediatamente soldi. Diversamente non si lamentino se i cittadini hanno sempre meno fiducia nella politica e si ingrossano le file dell’astensione e dei voti di protesta”. Lo afferma in una nota, la vicepresidente del gruppo Forza Italia al Senato, Licia Ronzulli.

Fonte: meteoweek.com

Vuoi ricevere una notifica quando pubblichiamo una notizia su questo argomento?
Ogginotizie è l’informazione libera e indipendente dei cittadini, gli articoli pubblicati si sostengono grazie alle vostre offerte. Se ti piace cosa pubblichiamo e hai piacere di contribuire al nostro lavoro, puoi scegliere di abbonarti al nostro sito con poco più di un caffè al mese, oppure di contribuire con un’offerta a tuo piacere una tantum. Abbonandoti riceverai ogni giorno una notifica degli articoli che pubblichiamo.

CLICCA QUI PER SOSTENERE OGGINOTIZIE


CERCHI LAVORO? LAVORA CON NOI


LA TUA PUBBLICITA’ ALL’INTERNO DEGLI ARTICOLI



1 thought on “E mentre il Conte promette soldi a destra e a manca che non arrivano mai, 5 parlamentari ricevono il BONUS di 600 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *