Articolo 21. Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola (forse)

Featured Video Play Icon

Articolo 21 della Costituzione
Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Gianluigi Paragone è un giornalista, conduttore televisivo e politico italiano

Gianluigi Paragone scatenato contro la cosiddetta Task Force di Palazzo Chigi sulle Fake News: “Dopo la privazione delle libertà personali (che accettiamo), volete toglierci anche la libertà di espressione?”. “Non voglio che un comitato dei giusti”, continua il senatore e giornalista, “decida cosa sia vero e cosa no, e vorrei capire”, conclude, se il Capo dello Stato legittima che Palazzo Chigi abbia deciso una squadra di censori, di gente che investita da chissà quale Spirito Santo ti dica che cosa è giusto e che cosa è sbagliato. Non sarete voi a decidere che cosa è una notizia falsa e che cosa non lo è, che cosa è falsità e che cosa è verità. Il Governo ha già escluso il Parlamento, e allora vorrei chiedere al Capo dello Stato se è ancora il garante di una Costituzione che prevede che la Repubblica Italiana è una Repubblica Parlamentare”

Fonte: Byoblu24


REGISTRATI per ricevere gli articoli di questa categoria
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *