Abbiate pietà siamo veramente alla fame – siamo arrivati a chiedere pietà allo stato, allucinante.

il popolo è arrivato a chiedere pietà allo stato italiano

Quasi non succedeva neanche in guerra che il popolo chiedesse pietà allo stato. È quello che è successo a Milano, mandato in onda in diretta da La7. I ristoratori manifestavano a distanza di sicurezza in tutta tranquillità, quando sono arrivate le forze dell’ordine, quasi come nella seconda guerra mondiale, ma invece di uccidere letteralmente i manifestanti, li hanno uccisi con 2400 euro di sanzioni. In fondo alla pagina la diretta

I miei dipendenti non hanno preso la cassa integrazione, l’abbiamo anticipata noi, pur non percependo neanche i 600 euro promessi dallo stato, le famiglie sono disperate non sanno come andare avanti

Vedere una titolare di un attività piangere e chiedere pietà allo stato è una cosa dell’altro mondo ed una vergogna, non di certo per i cittadini. Il popolo è stanco di questi soprusi e vessazioni da parte di chi dovrebbe aiutarci, dopo tutte le tasse che incassano tutti gli anni pagate con grandi sforzi ma puntuali per paura che ci prendono quel poco che abbiamo, non sono in grado di aiutare i cittadini, ne economicamente, ne tantomeno con la sanità.
Penso che siamo arrivati all’estremo, gira voce che il popolo si sta organizzando con manifestazioni pacifiche, ma tirando così tanto la corda si intuisce che è come una scintilla pronta all’innesco.

Diretta di La7

Io rido ,scherzo ,per sdrammatizzare, ma siamo veramente allo sfascio abbiate pietà siamo veramente alla fame

Pubblicato da Gianni Puddu su Mercoledì 6 maggio 2020

Inserisci la tua Email per essere sempre aggiornato su questo argomento
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *