Cuscino orto-cervicale: eliminare dolore al collo

cuscino in lattice naturale ortocervicale

Il cuscino è la parte più importante del nostro sonno
Sul cuscino viene appoggiata la parte più delicata del nostro corpo “il viso” naso, orecchie, bocca e occhi sono a stretto contatto con il cuscino per un terzo della nostra vita. Per evitare, infiammazioni alle vie respiratorie, affezione agli occhi, dermatiti, congiuntiviti e asma, è di estrema importanza che il cuscino sia perennemente igienizzato.
Il cuscino in lattice vegetale è la soluzione migliore per quanto riguarda l’igiene, in quanto il lattice è un antibatterico naturale, quindi evita l’accumulo di germi e batteri che causano le patologie sopra descritte.
Il lattice è un ottimo traspirante, ottimo come anti soffoco grazie anche ai fori di traspirazione.

cuscino ortoservicale in lattice con federa in ioni di argento 2
Cuscino in lattice naturale

Il lattice vegetale ha una elasticità unica al mondo, ed è in grado di seguire le forme del corpo istantaneamente grazie alla velocità di punto, ciò vuol dire che prende la forma del collo istantaneamente mentre lo muoviamo mantenendo la nostra cervicale nella posizione corretta per ogni movimento.

Cuscino ortocervicale in lattice naturale
posizione corretta del collo

La federa, non meno importante è realizzata con un tessuto antibatterico trattato con ioni di argento
I tessuti destinati all’impiego domestico e a stretto contatto con il nostro corpo, tendono ad impregnarsi di umidità e a mantenersi stabilmente ad una temperatura vicina a quella del corpo umano.
Questa è una condizione ottimale per lo sviluppo di germi e batteri che sfruttano il contenuto organico dell’umidità corporea per nutrirsi.
Questo comporta la causa di allergie e sviluppo di cattivi odori.

L’argento è conosciuto fin dall’antichità per le sue proprietà antibatteriche e, oggi, diversi prodotti tessili contengono fibre trattate con questo metallo prezioso e vantano, per questo, il potere di tenere lontani microbi, funghi e cattivi odori.

ioni di argento
ioni d’argento

Viene utilizzato in ambito farmaceutico come antibiotico organico in alternativa alla penicillina, il suo uso risale alla seconda metà degli anni 70, almeno 650 tipi di batteri non sono in grado di vivere e riprodursi in presenza dell’argento.
L’argento è completamente atossico, può essere a contatto con la pelle umana, come collane, braccialetti, orecchini, etc. e può essere addirittura ingerito a scopo di cura e prevenzione per svariati tipi di infezioni cutanee e interne (argento in forma colloidale)

Tessuti trattati a ioni di argento rappresentano perciò la soluzione definitiva di questi problemi perchè offrono una difesa naturale contro i batteri, inibendone la proliferazione, l’utilizzo di questi tessuti aumenta il ciclo di vita dei tessuti, preservandone freschezza e igiene.

L’utilizzo di nanotecnologie a base di ioni d’argento aumenta il ciclo di vita dei tessuti, preservandone freschezza e igiene.

  • evita la moltiplicazione disinibita di batteri
  • previene la comparsa di cattivi odori
  • resiste a lavaggi ripetuti
  • non altera il naturale equilibrio della pelle dell’utilizzatore finale.

VAI AL NEGOZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *