Governo Conte denunciato per discriminazione

denunciato governo Conte per discriminazione

Abbiamo denunciato il Governo Conte
Ci hanno DISCRIMINATO nella DISTRIBUZIONE DEI FONDI per l’emergenza CORONAVIRUS.
E’ tempo di tutelare tutta la popolazione di
AUTONOMI E PARTITE IVA, auto-rappresentandoci con questo nostro partito.

AUTONOMI E PARTITE IVA
Cari Autonomi e Partite Iva, Abbiamo suscitato emulazione, stimolando la nascita di un numero enorme di associazioni di Partite Iva. L’abbiamo fatto per produrre una cassa di risonanza superiore a quella solo nostra. Fatto!!! Comunque vada abbiamo già vinto. Si, finalmente c’è la coscienza di essere un vero Corpo Sociale. Non basta, adesso bisogna consolidare questo corpo sociale con un’azione forte ed un collante unificatore. Adesso faremo una DENUNCIA contro il Governo, perché ci DISCRIMINANO nella DISTRIBUZIONE di FONDI; vogliamo tutelare tutta la Popolazione di Autonomi e Partite Iva. I mezzi a ns. disposizione sono pochi. Inoltre i ns. competitors (gli altri partiti) partono con strutture e poteri molto superiori… ma a Noi, Autonomi e Partite Iva, a NOI piacciono le sfide difficili. Dobbiamo auto-rappresentarci nelle istituzioni dello Stato, ne va della ns stessa sopravvivenza. E poi, una volta per tutte, serve un partito che rappresenti e difenda la libera iniziativa, come valore fondante della società del benessere comune. Rifiutiamo i Partiti ed i Politici Ipocriti che, in nome del bene comune, mobile come una bandiera al vento, difendono solo l’interesse del loro individuale reddito e potere, promettendo di tutto per non fare quasi niente per nessuno e, soprattutto, per gli Autonomi e Partite Iva.

Fonte: Canale Youtube Autonomi e Partite Iva
Sito web: https://autonomiepartiteiva.org/


REGISTRATI per ricevere gli articoli di questa categoria
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *