GERMANIA Bonifico da 5 mila euro in pochi giorni per perdita di clienti per l’epidemia

germania bonifico di 5000 euro in pochi giorni

La Repubblica

Un nostro connazionale racconta le efficienze del sistema tedesco: l’aiuto dopo aver dichiarato una perdita di clienti per l’epidemia. Il sistema informatico di Berlino regge malgrado l’alto numero delle domande, anche se non mancano panico iniziale e dubbi di privacy

Michele M. lavora in Germania, a Berlino: fa il montatore di video, uno dei tanti liberi professionisti che dall’Italia si è trasferito altrove. Nelle ore del bonus Inps da 600 euro, che ha fatto naufragare il sito dell’Istituto, la sua storia colpisce perché il sistema tedesco sembra reggere. La burocrazia amica, quella che racconta la comunità locale di artisti e freelance e che – nonostante qualche difficoltà iniziale – fa arrivare sul c/c degli interessati denaro sonante in pochissimi giorni.

Sollecitato da un amico – racconta Michele

Venerdì ho fatto l’accesso al portale per la richiesta delle indennità riservate da Berlino ai residenti della città. Ho così prenotato la possibilità di inserire la domanda.

Via e-mail, sono stato tenuto aggiornato sulla mia posizione in coda (una coda telematica) e domenica ho avuto il via libera: attraverso il portale della banca, ho inserito poche informazioni e autodichiarato di aver subìto delle perdite di clienti per il virus. Alle nove e mezza di sera avevo chiuso la richiesta. Martedì mi sono stati accreditati 5 mila euro.

Come accaduto a Michele, racconta il portale artnet News, c’è un’intera comunità di free-lance – come la popolosa cricca di artisti e attività culturali di piccolo calibro – che sta incassando meravigliata questo beneficio.

Il programma berlinese permette di richiedere fino a 5 mila euro per i lavoratori autonomi e le Pmi fino a 5 dipendenti a tempo pieno. Ma a questo bonus si affianca il Fondo federale (nazionale) che aggiunge altri potenziali 9 mila euro, per un totale di 14 mila. Per le imprese tra 5 e 10 dipendenti, il conto sale direttamente a 15 mila euro di fondi federali. Sono altri 50 miliardi in gioco.

Per quel che riguarda le piccole imprese di taglia maggiore, il portale d’informazioni Berlin.de racconta di un fondo da 100 milioni già stanziato in favore della Ibb che gestisce le code telematiche, le richieste e gli accrediti. Altri 100 milioni sono in arrivo per lavoratori e imprese, ma le domande già pervenute portano a quota 300 milioni di richieste e si è deciso allora per uno stop temporaneo. Le procedure ripartiranno il 6 aprile, unificate probabilmente a quelle federali.

Fonte: La Repubblica


REGISTRATI per ricevere gli articoli di questa categoria
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Vuoi ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo su questi argomenti?

CLICCA QUI PER SOSTENERE OGGINOTIZIE

Ogginotizie è l’informazione libera e indipendente dei cittadini, gli articoli pubblicati si sostengono grazie alle vostre pubblicità o offerte. Se ti piace cosa pubblichiamo e hai piacere di contribuire al nostro lavoro, puoi abbonarti al nostro sito con poco più di un caffè al mese oppure con un’offerta a tuo piacere una tantum.

CLICCA QUI PER PUBBLICIZZARE LA TUA ATTIVITA’

Se invece hai un attività, puoi scegliere di pubblicizzarla all’interno degli articoli che pubblichiamo ogni giorno. 
In tutti e due i casi riceverai ogni giorno una notifica degli articoli che pubblichiamo. Il tuo contributo ci permetterà di dare ogni giorno un’informazione alternativa a quella unica di regime.

Cerca Attività

antidolorifico naturale

Iscriviti alla nostra Newsletter

Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.
BANNER sumup3

Eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.