Vuoi davvero essere controllato? il primo piano è il terrore: Forse è il caso che queste notizie vengano divulgate

Featured Video Play Icon

C’è chi pensa che queste notizie siano notizie complottistiche, perchè non vengono date al TG, e preferiscono chiudere occhi e orecchie, c’è chi invece legge, si informa e vede dati sottoscritti e comprovati, forse chi si salverà saranno solo quest’ultimi, ma forse si salveranno anche i primi che piuttosto di prendersi una sola responsabilità della propria vita, preferiranno darla ad’altri come quando si sente spesso e volentieri “se siamo in queste condizioni è colpa del governo” senza pensare però che quel governo è li perchè tu lo hai voluto.

Esiste davvero un Piano d’azione nazionale per il controllo del virus? Cos’è questo progetto messo a punto negli Stati Uniti dalla Fondazione Rockefeller? Si tratterebbe di un grande piano economico e politico basato sul governo delle pandemie: “una vera e propria economia della paura” spiega Manlio Dinucci, giornalista e geografo che su Byoblu ha già totalizzato milioni di visualizzazioni con le sue analisi. Basta guardare i soggetti coinvolti nel progetto: prestigiose università come Harvard, Yale e John Hopkins; aziende come Apple, Google e Facebook; apparati come i Peace Corps e gli America Corps. Un grande dispiegamento di mezzi, risorse e soldi (pubblici e privati), impiegati ufficialmente per combattere il virus, “che però negli Stati Uniti ha un tasso di mortalità dello 0,03%”. Quale agenda stiamo seguendo, realmente, oggi? Quella di Giuseppe Conte, o quella dei Rockefeller? Segui l’intervista su #Byoblu24

La nostra è un informazione libera,
se ti interessa ricevere una notifica per i nostri articoli pubblicati, inserisci la tua Email
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.


Pubblica la tua azienda in mezzo alle notizie,
Se sei titolare di un’azienda e sei interessato a promuoverla in questo portale, registrati su Agenzia Imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *