MARCO RIZZO A ROMA: VOGLIONO FINIRE IL COMPITO INIZIATO CON MAASTRICHT

Featured Video Play Icon

Roma e altre 20 città italiane hanno risposto all’appello di Marco Rizzo, segretario generale del Partito Comunista, a scendere in piazza il 2 giugno, giornata simbolo della Repubblica e della Costituzione Italiana. I militanti del Partito avvertono il rischio che la crisi innescata dal lock down venga ripagata con ricette già rivelatesi inefficaci negli anni scorsi: privatizzazioni, svalutazione salariale, cessioni di sovranità, austerity. Orgogliosamente in controtendenza rispetto al PD e alla sinistra di governo, Rizzo ripropone le idee del socialismo classico e una società svincolata dalla cultura neoliberista.

Byoblu

Questo sito si mantiene con le donazioni dei lettori, se sei interessato ad aiutarci a dare un informazione libera CLICCA QUI


La nostra è un informazione libera,
Se ti interessa ricevere GRATUITAMENTE una notifica per i nostri articoli pubblicati, inserisci la tua Email
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.


Pubblica la tua azienda in mezzo alle notizie,
Se sei titolare di un’azienda e sei interessato a promuoverla in questo portale, registrati su Agenzia Imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *