Magistrato Angelo Giorgianni contro il governo – avete bruciato i morti per eliminare le prove, i fascisti siete voi

Featured Video Play Icon

Il 5 settembre in piazza a Roma si è svolta la manifestazione contro la negazione di diritti e libertà che si è verificata in occasione del coronavirus. Su questo tema abbiamo intervistato il magistrato Angelo Giorgianni. Ecco cosa ha detto. “Ancora oggi qualcuno parla di una piazza fascista… se il fascismo è negare le libertà sono altri i fascisti.

Sono coloro che contestano il nostro diritto ad esprimere un’opinione e a riunirci, sono fascisti coloro che hanno negato negli ultimi 4 mesi libertà fondamentali e libertà costituzionali.

Sono coloro che ci hanno negato la pietas, la possibilità di accompagnare i nostri cari nel momento in cui stavano lasciando la vita. Ci hanno negato le loro spoglie, hanno incenerito i corpi di tante persone per distruggere le prove”.

Vuoi ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo su questi argomenti?

CLICCA QUI PER SOSTENERE OGGINOTIZIE
Ogginotizie è l’informazione libera e indipendente dei cittadini, gli articoli pubblicati si sostengono grazie alle vostre pubblicità o offerte. Se ti piace cosa pubblichiamo e hai piacere di contribuire al nostro lavoro, puoi abbonarti al nostro sito con poco più di un caffè al mese oppure con un’offerta a tuo piacere una tantum.

Se invece hai un attività, puoi scegliere di pubblicizzarla all’interno degli articoli che pubblichiamo ogni giorno. 
In tutti e due i casi riceverai ogni giorno una notifica degli articoli che pubblichiamo, questo ci permetterà di dare ogni giorno un’informazione alternativa a quella unica di regime.
CLICCA QUI PER PUBBLICIZZARE LA TUA ATTIVITA’