La protezione dei guanti contro il coronavirus – facciamo un piccolo ragionamento

protezione coronavirus con guanti
  • Esco da casa con i guanti
  • vado in negozio con guanti e mascherina
  • tocco il carrello che hanno toccato tutti
  • tocco quello che compro per metterlo dentro il carrello
  • nel frattempo mi viene da grattarmi e non è che cambio i guanti per grattarmi
  • toccho i miei occhiali avete idea di quante volte tocchiamo il nostro corpo in 5 minuti?
  • ma andiamo avanti ….
  • arrivo alla cassa e per carità uno ad un metro dall’altro
  • la cassiera prende i miei soldi e mi da il resto di altri soldi toccati da tutti
  • tocca la mia roba
  • anche la cassiera ogni tanto si gratta, o se starnutisce si pulirà il naso con i guanti (stessa cosa i clienti naturalmente)
  • ci togliamo i guanti per soffiarci il naso? o li cambiamo addirittura?
  • mi metto in macchina e vado a casa, mi tolgo un guanto con la mano sinistra che ha il guanto, ma l’altro sono costretto a toglierlo con la destra che non ha più il guanto
  • ok mi lavo le mani con l’amuchina così elimino le uniche difese immunitarie che mi sono rimaste nelle mani
  • prendo la roba che ho comprato con le mani e che hanno toccato tutti
  • mio papà che ha 80 anni credete che non prende tutti i virus che ho portato a casa?

NON SIAMO FORSE ESPOSTI TUTTI INDISTINTAMENTE AI VIRUS ?

Senza poi contare che un virus è 10 mila volte più piccolo di un batterio e la mascherina è come il cancello a sbarre per le zanzare

REGISTRATI per ricevere gli articoli di questa categoria
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *