Il virus attacca il bancone del bar, ma non la vendita di sigarette e la Sisal

Featured Video Play Icon

Se mi avessero detto che questo virus era cosi intelligente, sarei andato a scuola per combatterlo.
Siamo all’inverosimile, lo stato prende in giro spudoratamente tutti gli Italiani, ma ancora milioni di Italiani indossano la mascherina e seguono le regole, ti dicono che tengono alla tua salute, ma ti vendono morte al tabacchino causando 80 mila morti l’anno, ti vogliono obbligare a fare un vaccino con cellule di feti umani abortiti, mercurio, etc., ti fanno indossare una mascherina che ti comprometterà l’acidificazione del sangue con l’anidrite carbonica, tra l’altro mascherine al titanio, altamente cancerogeno, non cura più i malati di cancro e infatti ne muoiono 500 al giorno, non cura più i malati di cuore, e infatti ne muoiono 600 al giorno, se vai in ospedale per una ferita al dito, se ti va bene prendi l’epatite, se ti va male muori di qualche infezione grave.
Ma ci sono 30/40/50 ma anche 100 persone al giorno su 60 milioni di che muoiono di influenza stagionale chiamata covid.
Se negli scorsi anni avessero dato il numero di morti per l’influenza stagionale ogni giorno, non pensi sarebbe stata la stessa identica cosa? ma la propaganda di un marchio propinata a ogni ora del giorno in tutte le TV nazionali e mondiali è una potenza inaudita, la puoi combattere solo ricollegando il cervello … 1 + 1 ha sempre fatto 2

Lo stato ha solo due armi … la TV e il ricatto delle multe.
Due armi che si possono rendere innocue … come ?

Pensaci e arrivaci da solo, altrimenti mi danno del complottista e negazionista, anche se facendo un piccolissimo ragionamento, i complottisti e negazionisti sono proprio quelli che stanno negando l’evidenza.

Boarin Davide

Vuoi ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo su questi argomenti?

CLICCA QUI PER SOSTENERE OGGINOTIZIE

Ogginotizie è l’informazione libera e indipendente dei cittadini, gli articoli pubblicati si sostengono grazie alle vostre pubblicità o offerte. Se ti piace cosa pubblichiamo e hai piacere di contribuire al nostro lavoro, puoi abbonarti al nostro sito con poco più di un caffè al mese oppure con un’offerta a tuo piacere una tantum.

CLICCA QUI PER PUBBLICIZZARE LA TUA ATTIVITA’

Se invece hai un attività, puoi scegliere di pubblicizzarla all’interno degli articoli che pubblichiamo ogni giorno. 
In tutti e due i casi riceverai ogni giorno una notifica degli articoli che pubblichiamo. Il tuo contributo ci permetterà di dare ogni giorno un’informazione alternativa a quella unica di regime.