I “professionisti dell’informazione” ora cominceranno a tremare

Featured Video Play Icon

I mass media italiani hanno perso la loro credibilità. Le redazioni dei principali quotidiani, tg, radio e siti web non hanno più l’indipendenza né tanto meno l’onestà intellettuale necessaria per offrire un’informazione oggettiva ai cittadini. Sono diventati in tutto e per tutto il megafono delle istituzioni nonché gli zerbini delle multinazionali. 

Coloro che si auto-definiscono “i professionisti dell’informazione”, a mio avviso sono i principali divulgatori di fake news, notizie distorte e strumentalizzate. Io stesso nei mesi scorsi, attraverso una serie di video sui social, ho smascherato più volte (con dati alla mano, fonti e fatti inconfutabili) alcune delle loro più clamorose bufale. 

Il problema è che ormai il loro è diventato un vero e proprio modus operandi e penso sia giunto il momento, tra l’altro, di fermare (o per lo meno limitare) il terrorismo mediatico e psicologico senza precedenti che questi signori stanno portando avanti da tempo. 

Si può fare! Attraverso degli esposti al Garante delle telecomunicazioni e all’Ordine dei giornalisti (o nei casi più estremi, anche con querele per procurato allarme, dimmafazione, ecc). E si possono ottenere sanzioni contro le redazioni, obblighi di rettifica e ammonimenti ufficiali.

Io l’ho fatto alcuni anni fa attraverso la rivista che gestisco e ottenendo un importante risultato

Per fare questo servono fondi (per gli avvocati, le spese vive e un minimo di staff in grado di coordinare e portare avanti il tutto) ed ecco il motivo per cui è nata questa campagna di auto-finanziamento.

E’ solo una prima fase, alla quale seguirà probabilmente un sito web per aggiornare soprattutto i partecipanti sugli sviluppi e le azioni che verranno intraprese (a partire da una rendicontazione completa di tutte le spese sostenute).

L’intento è quello di sviluppare un progetto capace di far fronte alla disinformazione dilagante dei mass media italiani. Insieme, possiamo farcela!   

L’Italia ha bisogno e si merita un’informazione migliore ed è quello che vogliamo ottenere con questa iniziativa.

PASSAPAROLA: www.nobufale.it 

Vuoi ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo su questi argomenti?

CLICCA QUI PER SOSTENERE OGGINOTIZIE
Ogginotizie è l’informazione libera e indipendente dei cittadini, gli articoli pubblicati si sostengono grazie alle vostre pubblicità o offerte. Se ti piace cosa pubblichiamo e hai piacere di contribuire al nostro lavoro, puoi abbonarti al nostro sito con poco più di un caffè al mese oppure con un’offerta a tuo piacere una tantum.

Se invece hai un attività, puoi scegliere di pubblicizzarla all’interno degli articoli che pubblichiamo ogni giorno. 
In tutti e due i casi riceverai ogni giorno una notifica degli articoli che pubblichiamo. Il tuo contributo ci permetterà di dare ogni giorno un’informazione alternativa a quella unica di regime.
CLICCA QUI PER PUBBLICIZZARE LA TUA ATTIVITA’