C’era una volta la privacy – ora se ti ammali lo sa tutta Italia

Featured Video Play Icon

Vittorio Sgarbi
Il Coronavirus e la mancanza di pudore. Quando la malattia diventa un fatto pubblico.

Sebbene esiste la privacy e fino all’anno scorso una persona era libera di non far sapere i fatti propri, specie sul suo stato di salute, ora è stato violato anche questo diritto. I media che tutti i giorni e a tutte le ore continuano imperterriti a terrorizzare le persone facendo passare un poco più di un raffreddore, per peste bubbonica, contribuiscono a violare la privacy dei cittadini. Si perchè una qualsiasi persona che risulta asintomatico o positivo al covid19 tra l’altro con tamponi che non danno nessuna certezza, viene timbrato dalla società come appestato, i vicini di casa incolti e creduloni lo allontanano come se da un momento all’altro dovessero morire per colpa sua. Lo stato si sta macchiando giorno dopo giorno di un’infinità di reati, ora anche per violazione della privacy.

L’onorevole Vittorio Sgarbi, insieme al senatore della Lega Armando Siri promotore dell’Osservatorio permanente sulle libertà fondamentali, torna ad animare il dibattito sul coronavirus. Dopo l’incontro dello scorso luglio al Senato, stavolta l’appuntamento si è svolto al Palazzo Castiglioni di Milano, dove Sgarbi ha aperto così i lavori.

Vuoi ricevere una notifica ogni volta che pubblichiamo un articolo su questi argomenti?

CLICCA QUI PER SOSTENERE OGGINOTIZIE
Ogginotizie è l’informazione libera e indipendente dei cittadini, gli articoli pubblicati si sostengono grazie alle vostre pubblicità o offerte. Se ti piace cosa pubblichiamo e hai piacere di contribuire al nostro lavoro, puoi abbonarti al nostro sito con poco più di un caffè al mese oppure con un’offerta a tuo piacere una tantum.

Se invece hai un attività, puoi scegliere di pubblicizzarla all’interno degli articoli che pubblichiamo ogni giorno. 
In tutti e due i casi riceverai ogni giorno una notifica degli articoli che pubblichiamo. Il tuo contributo ci permetterà di dare ogni giorno un’informazione alternativa a quella unica di regime.
CLICCA QUI PER PUBBLICIZZARE LA TUA ATTIVITA’