Arrestato il pappagallo che faceva da palo allo spacciatore

pappagallo arrestato

ARRESTATO IL PAPPAGALLO CHE FACEVA DA PALO ALLO SPACCIATORE

“Polizia, polizia”: era stato addestrato ad avvisare dell’arrivo delle forze dell’ordine.

“Polizia, polizia”: era stato addestrato ad avvisare dell’arrivo delle forze dell’ordine. Insieme al proprietario -uno spacciatore di Teresina, città nello Stato brasiliano del Piauí- la polizia ha preso in custodia anche il suo fidato “compagno di lavoro”“

Tra gli arrestati di un’operazione di polizia contro i trafficanti di crack è finito letteralmente in gabbia anche un pappagallo che era stato addestrato dal suo proprietario a fare da “palo” per avvisare gli spacciatori dell’arrivo delle forze dell’ordine. Uno misura che non è bastata a fermare l’incursione, almeno secondo quanto riportato dalla stampa brasiliana. La notizia, riportata anche dal WashingtonPost ha letteralmente fatto il giro della Rete.“

Dai una spinta

Il pappagallo è stato sequestrato dalla polizia in un covo gestito da una coppia a Vila Irmã Dulce, comunità di Teresina nello Stato brasiliano del Piauí. Al pappagallo era stato insegnato ad allertare i criminali urlando: “Mamma, la polizia!” in caso di incursioni delle forze dell’ordine.“

Un giornalista brasiliano che si è trovato faccia a faccia con il pappagallo arrestato lo ha descritto come una creatura “super-obbediente”, anche se aveva mantenuto il becco ben chiuso dopo essere stato preso in custodia. “Finora non ha emesso alcun suono … completamente silenzioso”, ha detto il giornalista.“

La tv brasiliana ha soprannominato il pappagallo il “papagaio do tráfico” (pappagallo del traffico di droga) ed ora è stato consegnato ad uno zoo locale dove alcuni istruttori gli insegneranno a volare per poterlo poi liberare.

Qualsiasi meta

Non è la prima volta che i cartelli della droga utilizzano animali. A Rio de Janeiro la polizia aveva sequestrato due piccoli alligatori accusando i proprietari di utilizzari per far sparire i corpi dei nemici durante le ostilità tra le gang di una locale favela.

DOGA ERGONOMICA VENDO

Ma succede solo in Brasile? Certo che no: anche a Enna a Piazza Armerina nel gennaio scorso gli agenti della polizia di Stato si erano trovati alle prese con una insolita “vedetta”. Ma è stata proprio l’agitazione del volatile -anche in questo caso un pappagallo- ad insospettire gli agenti.

Mal di schiena del mattino scopri come eliminarlo

Art. Today.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *