A quanto pare “detto dal ministero della salute” non serviva chiudere un intera nazione

Featured Video Play Icon

Ministero Superiore della Salute

E’ opportuno ridimensionare questo grande allarme, che è giusto non sottovalutare, ma porlo nei giusti termini; una malattia che è giusto non sottovalutare, ma che sostanzialmente su 100 persone, 80 consente di guarire spontaneamente, 15 di avere dei problemi seri che però possono essere gestiti in ambiente sanitario, e soltanto 5 possono andare in contro al decesso, per il semplice motivo che avevano già patologie regresse e con molte probabilità con qualsiasi infezione virale, sarebbero deceduti lo stesso, un esempio è l’influenza normale che determina uno scompenso in persone già ammalate portandole al decesso.

Il problema, purtroppo è che queste conferenze vengono trasmesse in orari che solitamente poche persone riescono a vedere, e queste parti importanti che possono servire a togliere il terrore alle persone e quindi a non abbassare le loro difese immunitarie, non vengono trasmesse in nessun telegiornale, pur essendo conferenze ufficiali.

Ci auguriamo tutti che prima o poi potremo sapere la verità sulle cose dette e non dette sul COVID-19, fino ad allora si spera che il popolo non rimanga sempre e solo in un unica direzione, o quanto meno si impegni a guardare le conferenze per intero.

Un altra conferenza tenuta alla Camera del Senato che bisognerebbe che tutti ascoltassero con molta attenzione, è quella delle analisi sui 4 vaccini che il popolo è sempre stato sottoposto, qui in basso la riproponiamo per chi l’avesse perduta.


Inserisci la tua Email per essere sempre aggiornato su questo argomento
Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *